Perchè vorrei conoscere la Mindfulness?

Spesso quando si parla di Mindfulness si incontrano subito moltissime resistenze: “non fa per me!”, “figurati è roba new age”, “non ho tempo per queste cose!”. In realtà la Mindfulness non è qualcosa che si fa, bensì un modo di ESSERE che ci permette di vivere in modo pieno e consapevole la nostra esistenza portando a compimento il nostro potenziale personale.

Immagine del sito

Spesso quando si parla di Mindfulness si incontrano subito moltissime resistenze: “non fa per me!”, “figurati è roba new age”, “non ho tempo per queste cose!”. In realtà la Mindfulness non è qualcosa che si fa, bensì un modo di ESSERE che ci permette di vivere in modo pieno e consapevole la nostra esistenza portando a compimento il nostro potenziale personale.

Brevissimamente. Mindfulness significa:

essere attenti, in modo intenzionale e senza pregiudizi al momento presente. - Jon Kabat-Zinn -

In altre parole, significa imparare ad esercitare in modo sempre più costante la consapevolezza che il passato è immutabile, il futuro incerto e che l’unica esperienza che noi possiamo veramente possedere è quella di questo preciso istante. Proprio questo, mentre io scrivo questo articolo e mentre tu forse lo leggi. Respira. Cosa senti in questo preciso momento?

La risposta alla nostra domanda presuppone di rispondere sinceramente a se stessi valutando semplicemente come ci sentiamo realmente. Se arrivo sfinita a fine giornata con la sensazione di aver corso tutto il giorno per completare attività varie senza un attimo di respiro, potrei considerare la Mindfulness. Se continuamente ho una percezione di vuoto, come se la mia vita quasi non mi appartenesse veramente, potrei considerare la Mindfulness. Se mi sento costantemente in preda all’ansia o rimugino costantemente sul passato, potrei voler considerare la Mindfulness. Se sento che la vita può essere di più, più piena, più serena, più soddisfacente, non potrò fare a meno di considerare la Mindfulness.

Un percorso di Mindfulness, ovvero di consapevolezza, non può essere veramente trasmesso o insegnato. E’ un qualche cosa di squisitamente personale e comunque rappresenta il fine ultimo implicito a qualsiasi tipo di terapia. Ovvero quello di conoscere, accettare, integrare, valorizzare e infine amare se stessi. Momento per momento.

Come in terapia, il raggiungimento della consapevolezza richiede una motivazione personale e la disponibilità a mettersi in gioco, a provare e ad esercitare nuovi modi di vedere e percepire le cose, abbandonandosi con curiosità e allenando la volontà ad una certa costanza e disciplina nella ricerca. La consapevolezza non è gratuita, ognuno può guadagnarsela e ottenere risultati commisurati al proprio impegno.

Negli ultimi mesi mi sono dedicata alla messa a punto di un percorso introduttivo alla Mindfulness che si compone di brevi presentazioni settimanali con elementi teorici e qualche spunto per una pratica sempre più consapevole.

Rendo il percorso fruibile gratuitamente a tutti i miei assistiti ma può essere acquistato come percorso a se stante da parte di chiunque desideri approcciarsi in maniera semplice e guidata all’argomento. Ho potuto valutare nel tempo che la fruizione di questo breve corso permette di ridurre considerevolmente la durata dei percorsi terapeutici. Ovviamente la variabile risiede nell’impegno dedicato alle riflessioni e alle attività proposte.

Il pacchetto (interamente online) include 10 presentazioni settimanali con una parte teorica e una parte pratica, 3 consulenze individuali online della durata di 30 minuti per chiarire eventuali dubbi o per approfondimenti, 5 consulenze via mail per ottenere risposte chiare e dettagliate ad una singola domanda. Per i non assistiti, il costo del pacchetto è di Euro 149.00, puoi contattarmi per qualsiasi ulteriore informazione.